Monte San Savino
(Pievebovigliana Valfornace)

loc. Roccamaia m.892

Patrimonio culturale: antica necropoli dei Piceni e oggetto degli scavi archeologici fatti nel 1991

Rogazioni (Narrazione): una volta il giorno dell’Ascensione il prete andava in processione sul Monte San Savino fino a dove stava la Croce. Al tempo di una volta le persone partivano per andare sul Monte in processione da tre punti diversi di Pievebovigliana (Comune di Valfornace): dalla chiesa di San Benedetto, da Roccamaia e dalla chiesa di San Giovanni

Luoghi dell’Immaginario (Narrazione): sul Monte San Savino (Pievebovigliana) raccontavano che un uomo, mentre lavorava la terra vide un serpente tanto grosso che gli chiese di salvarlo con una prova di coraggio. Quel serpente prima era un uomo che era stato trasformato in animale. La prova consisteva nello spogliarsi stendersi a terra e aspettare che il serpente gli fosse passato sopra con il suo corpo freddo come il ghiaccio e non muoversi. Soltanto se lui non si sarebbe mosso il serpente sarebbe tornato uomo. Questo é quello che mi hanno raccontato. L’uomo si spogliò, si sdraiò a terra, ma si impressionò così tanto che tremò e il serpente gli disse che la prova era fallita e che lui avrebbe tribolato per un’altro secolo

Address

Address:

roccamaia valforrnace mc

GPS:

43.068363360903, 13.107750239456

Telephone:

-

Email:

-

Web:

-

Pianifica il percorso