TARO

TARO

Taro
Valfornace (Fiordimonte)
Il nome storico del paese è Lotaro, di origine germanica. La Chiesa, che risale al 1300 circa ed è dedicata a S. Biagio, ha sostituito quella dedicata a San Michele Arcangelo; sorge al posto di un castello longobardo (appartenuto al clan Lotario) demolito dai Varano come anche la Chiesa precedente. Rimaneggiata nel1668, ha un’abside semicircolare romanica. All’interno, S. Giacomo, Crocifissione, Madonna con Bambino del 1483, affresco attribuibile al  Maestro Di Arnano, seguace di Girolamo Di Giovanni. Ai lati, tavole cinquecentesche: Resurrezione, S. Biagio e Angeli, attribuita a Durante Di Nobile da Caldarola, e i Santi Sebastiano, Nicola e Rocco, assegnata a Nobile da Lucca. In sagrestia, Madonna con Bambino, i Santi Domenico e Biagio e i misteri del Rosario, tela del 1685. All’ ingresso del paese una iscrizione risalente al ‘500 e la strada per raggiungere il santuario della Madonna del Monte Aguzzo. Ulteriori informazioni