COMUNE DI USSITA

L’origine del toponimo non è chiara. Le ipotesi più plausibili lo riconducono al latino exitus, uscita, porta, valico, o alla tribù sannitica degli Ussiti che si rifugiò sugli Appennini, o ad un’espressione albanese che significa “acqua impetuosa”. La storia di Ussita è legata a quella di Visso, di cui era la più importante delle cinque “guaite” che nel XIII secolo, svincolatesi dall’autorità dei feudatari,entrarono a far parte di questo comune, mantenendo tuttavia l’autonomia amministrativa. Risale al 1380 la costruzione del castello sul colle Fantellino, favorita da Rodolfo da Varano. Ulteriori Informazioni