LA CHIESA DI SAN GIUSTO

Frazione: San Maroto
h: 483
Proprietà nel XIII sec.: dei signori feudatari Conti di San Maroto
Data di edificazione: XI sec.
Data di edificazione del campanile XIII sec. e della sacrestia XIV sec.
Geometria: un cilindro con quattro absidi, coperto da una volta emisferica al centro. Se uniamo con delle rette i quattro absidi otteniamo un quadrato e una croce a X
Materiale di costruzione della cupola: pietra cornea e spugna (travertino grezzo). La parte iniziale della cupola è data dal colore rosa (corniola), la parte superiore completamente bianca (spugna) avvolge la cupola a spirale in modo serpentiforme.

NARRAZIONE RACCOLTA A VALFORNACE

(13:00) Alla chiesa della Madonna delle grazie e a San Giusto ci si andava a chiedere le grazie e prima c’erano anche gli ex voto, adesso non ci sono più. (15:30)